LPS Liberazione Psicosomatica

Prossimo seminario: 11, 12 e 13 giugno 2021 a Madrid (Spagna)

La liberazione psicosomatica (LPS) è un processo di liberazione dei tessuti corporei (muscoli, legamenti, organi, fasce) che si produce dal momento in cui il terapeuta entra in contatto con le aree di maggior tensione del corpo del paziente, per mezzo di una palpazione delicata e rispettosa.

Durante questo lavoro  è anche frequente la comparsa di liberazioni emozionali associate alle aree di tensione, visto che i tessuti corporei hanno la capacità di memorizzare lo stato d’animo che genera una situazione di conflitto.

La LPS è un processo terapeutico che aiuta a liberare la mente ed il corpo dagli effetti di un trauma fisico, psichico o chimico.

Il Dott. John Upledger ed il biofisico Zvi Karni scoprirono che il corpo ritiene forze e le isola sotto forma di quello che loro denominarono “cisti energetica”, ovvero un’area di disorganizzazione cellulare dove si localizza l’energia residuale che è stata introdotta nel corpo per mezzo di un trauma fisico e/o emozionale. Anche processi infettivi, esposizioni a radiazioni e sostanze tossiche possono favorire la comparsa di cisti energetiche.

​Il processo di liberazione viene attivato quando il paziente porta il proprio corpo nella posizione in cui è stato colpito dal trauma. Nel momento in cui viene adottata la postura corretta, compaiono dei segni che indicano che il processo è in corso. Seguiremo fedelmente il comportamento dei tessuti, incorporando il dialogo terapeutico con il paziente se la situazione lo richiede, adottando le nuove posture corporee fino a quando non si verificherà il rilascio della cisti energetica.

In ogni momento, durante il processo, manterremo un contatto rispettoso con il paziente non stabilendo alcun tipo di giudizio. Inoltre, al fine di stimolare e guidare l’utente verso l’uscita più conveniente, mettiamo a disposizione del terapeuta i termini e le espressioni frequenti che i pazienti di solito gestiscono in ciascuna patologia: gli obiettivi lessico – corporei.

Dalla dissoluzione della cisti, i sintomi ad essa associati possono scomparire immediatamente o gradualmente. Dipenderà soprattutto dal tempo di installazione, dalla sua qualità e dalla consapevolezza della persona.

.

CONTENUTO

  • Cisti energetica.
  • La via dell’espressione
  • Iniziazione del processo.
  • Probe, distrazioni ed evasioni.
  • Il processo di liberazione.
  • Segni di liberazione, interruzione del processo, disnodamento.
  • Differenza tra LQE e LPS.
  • Precauzioni prima del processo.
  • Immagini e dialogo terapeutico.
  • Immagine non richiesta.
  • Immagine richiesta.
  • Strumenti utili.
  • Obiettivi lessico – corporei
  • La resistenza.
  • Relazione Terapeuta – Paziente.
  • Vite passate e la risoluzione.